La conferenza europea offre l’opportunità di aggiornarsi, scambiare informazioni e relazionarsi

×

Error message

We are sorry, this content is not available in your language.
By Eltis Team / Updated: 25 Mar 2015

Le migliori prassi di pianificazione della mobilità comportano di fatto situazioni in continua evoluzione. Misure che solo 10 anni fa erano considerate il modo migliore per progredire, oggi potrebbero non essere più di attualità. Se un tempo le strade urbane venivano costantemente ampliate per decongestionare il traffico, oggi questa pratica viene considerata da molti come un invito a mettersi alla guida, aumentando così il traffico. In passato sono stati rimossi i binari dei tram, mentre oggi le città li stanno ripristinando, consapevoli dei vantaggi ambientali e sociali apportati da questa modalità di trasporto pubblico. Ragionare in termini di mobilità favorisce quindi la dinamicità, a cui si deve aggiungere un’analisi regolare al fine di modulare i progressi.

Per lo sviluppo di strategie di trasporto efficaci è essenziale che i responsabili della pianificazione urbanistica abbiamo a disposizione dati sempre aggiornati. E oggi, un numero senza precedenti di aree urbane sta elaborando piani di mobilità urbana sostenibile con il sostegno, tra l’altro, di diversi progetti e iniziative finanziate dall’UE.

Allo scopo di offrire a chi si occupa della progettazione e realizzazione di tali piani la possibilità di esaminarne gli sviluppi e discutere dei problemi in materia di pianificazione, in un contesto formale, la Piattaforma europea sui piani di mobilità urbana sostenibile organizza a Bucarest, in Romania, la seconda conferenza europea sui piani di mobilità urbana sostenibile, che si svolgerà il 16 e 17 giugno 2015. In quanto principale evento in Europa per dibattere su questo tema, si prevede che, sulla scia del successo della prima edizione svoltasi a Sopot, in Polonia nel 2014, quest’anno la conferenza attirerà 250 professionisti, responsabili politici e rappresentanti del mondo accademico, superando i 144 delegati presenti nel 2014.

Incentrata sul tema “Mobilità sostenibile per tutti”, la conferenza si propone di affrontare il problema dell’esclusione sociale attraverso la pianificazione dei trasporti, rendendo il sistema più accessibile e migliorando la raggiungibilità dei luoghi di lavoro e dei servizi. Inoltre, gruppi di lavoro tematici valuteranno strategie di sviluppo dei piani di mobilità entro diversi contesti di budget e geografici e varie scale di rappresentazione delle aree urbane. Si terranno anche sessioni tecniche che affronteranno questioni quali la raccolta dei dati, l’elaborazione di scenari, la modellizzazione e la pianificazione integrata dell’energia.

Le città che hanno elaborato e attuato con successo un piano potranno condividere le loro esperienze, mentre i rappresentanti della CE forniranno informazioni sugli sviluppi, le iniziative e i futuri interventi della politica.

I progetti europei dedicati ad assistere le città nell’elaborazione di SUMP di migliore qualità avranno l’opportunità di mettere in comune gli insegnamenti tratti, di valutare gli ostacoli ricorrenti e di ascoltare le storie di successo da tutta Europa. 

Il paese ospitante ricoprirà un ruolo di primo piano in questo evento. Le città della Romania stanno adottando con sempre maggiore frequenza il concetto di Piano di mobilità urbana sostenibile, con ben otto città che stanno attualmente preparando piani di mobilità attraverso il programma “Poli di crescita”. Relatori romeni descriveranno il loro percorso verso una migliore pianificazione della mobilità.

La partecipazione alla conferenza è gratuita. Nella pagina dedicata all’evento sono disponibili maggiori informazioni sull’agenda, oltre alla possibilità di registrarsi online.

 

Italian
Country: