I premi SUMP mettono in luce le città che attuano piani di mobilità urbana sostenibile in Europa

Da Eltis Team / Aggiornato: 29 Apr 2015

Nel 2013, la Commissione europea ha definito il concetto di Piano di mobilità urbana sostenibile (SUMP), un documento di pianificazione strategica che affronta tutta la complessità della mobilità urbana in modo più sostenibile e integrativo. Oggi, le città europee stanno adottando questo concetto e ne sperimentano gli effetti positivi sui propri sistemi di trasporto e sulla qualità di vita dei residenti.

Il premio SUMP, una competizione annuale realizzata per la prima volta nel 2012 dalla Commissione europea, intende celebrare questa tendenza in crescita riconoscendo gli eccellenti risultati raggiunti dalle città nella pianificazione della mobilità urbana. Quest’anno, i concorrenti dovevano dimostrare a una giuria di esperti i processi di monitoraggio messi in atto per valutare la pianificazione del SUMP e l’attuazione delle misure. Il monitoraggio consente inoltre alle città di trarre preziosi insegnamenti dalla loro esperienza di pianificazione, di comprendere ciò che funziona e ciò che non funziona, e di creare una base di studi di sostenibilità e dati oggettivi da poter applicare a misure simili in futuro.

Nel 2014, il premio è stato conferito alla città tedesca di Brema, che è stata apprezzata per i suoi metodi creativi nel monitoraggio e nella valutazione del SUMP. Oltre ad aver pianificato il SUMP in modo eccellente e fornito strumenti per il monitoraggio e la valutazione anticipati, Brema ha collaborato strettamente con gruppi d’interesse locali, città e reti simili, durante la preparazione del SUMP, che è stato poi adottato nel 2014.

Il processo di valutazione ha consentito a Brema di prendere decisioni informate nella fase di attuazione del SUMP. L’analisi dello scenario, basato su modelli di proiezioni di traffico, ha permesso di individuare le sedi più opportune per le future stazioni ferroviarie. La modellizzazione dei futuri comportamenti di mobilità dei cittadini ha consentito di selezionare solo le stazioni utilizzate da un numero minimo di passeggeri.

Analogamente, si è rivelato molto proficuo consultare i cittadini e i gruppi d’interesse nell’analisi dei costi e dei benefici. Ad esempio, l’analisi dello scenario consigliava di costruire una nuova linea tranviaria attraverso un parco. La nuova linea sarebbe stata estremamente efficiente, tuttavia i cittadini non ne hanno approvato la costruzione. Di conseguenza, Brema ha optato per misure alternative che hanno consentito di soddisfare i suoi obiettivi di trasporto sostenibile e, sostanzialmente, anche le aspettative dell'opinione pubblica.

Nella fase finale, Brema ha dovuto tenere a bada forti concorrenti quali Dresda (Germania) e Gent (Belgio) (si apre un pdf). Dresda è stata encomiata per il suo approccio altamente sistematico allo sviluppo di un sistema di monitoraggio e valutazione, per la sua efficienza nel fornire strumenti adeguati e per l’attenta selezione degli indicatori più idonei.

Gent, con un’esperienza quasi trentennale nei SUMP, è stata apprezzata per l’eccellente raccolta di dati provenienti dagli enti locali e da altre fonti, che le ha consentito di realizzare un processo di monitoraggio e valutazione di alta qualità. Salonicco (Grecia) ha ricevuto una menzione speciale per l’attuazione del SUMP in corso, nonostante il difficile ambiente di lavoro.

Il premio conferito a Brema, che ammontava a 10.000 euro, servirà a promuovere ulteriormente il SUMP della città. Violeta Bulc, Commissario ai Trasporti dell’UE, ha dichiarato: “Queste città hanno trovato modi creativi e innovativi per migliorare l’ambiente urbano, utilizzando soluzioni di trasporto a basso impatto ambientale. Desidero congratularmi con tutte le città finaliste per aver affrontato le singole sfide con tanto impegno e determinazione.”

Gli organizzatori dell’evento, nello specifico la campagna dell’UE “Do The Right Mix”, hanno realizzato un video dei tre finalisti. Per maggiori informazioni sui premi SUMP, visitare il sito web “DoThe Right Mix”.

Italiano
Country: 
Region: